La Crescita dell’Educazione Globale: Un Passo Avanti con il Progetto Erasmus+ GEASA

Vogliamo condividere con voi un’esperienza significativa che abbiamo avuto recentemente. La Società Nazionale Debate Italia ha avuto il privilegio di essere protagonista al secondo incontro di formazione del progetto Erasmus+ GEASA. Questa straordinaria opportunità si è svolta nella città di Rimini, dove abbiamo interagito con docenti provenienti da tutta Europa.Il progetto Erasmus+ GEASA, coordinato da […]

Mastering Italian through Global Debate. La padronanza dell’italiano attraverso il dibattito di temi globali

“Mastering Italian through Global Debate” è una guida ben organizzata per acquisire un livello avanzato di competenza linguistica italiana attraverso la metodologia didattica del dibattito. Le autrici, Sandra Carletti e Marie Bertola, si concentrano sul processo di apprendimento che questa metodologia permette di mobilitare e che è sia linguistico che contenutistico. Gli esercizi, le schede, le mappe, i testi e le attività proposte sono organizzati attorno a importanti controversie che intessono la trama della nostra contemporaneità. Questo libro è un fondamentale sussidio per padroneggiare la produzione orale e scritta della lingua italiana attraverso il metodo del dibattito secondo i più elevati standard.

Cittadinanza in Gioco – Laboratorio di Competenze Trasformative

Siamo lieti di annunciare il laboratorio “Cittadinanza in Gioco”, organizzato dall’Università di Bari, Dipartimento di ricerca e innovazione umanistica. Il laboratorio “Cittadinanza in Gioco” è un laboratorio di competenze trasformative che si terrà durante il mese di aprile 2023, con sessioni il 19, 20, 21, 26, 27 e 28. Il workshop è anche riconosciuto come […]

World Schools Debate Academy 2023 – Invito

La 14ª World Schools Debate Academy (WSDA) si terrà dal 25 giugno al 2 luglio 2023 a Kranjska Gora, Slovenia. L’evento offre corsi di dibattito per studenti (13-18 anni), insegnanti e allenatori. La registrazione è aperta, con una quota di 650,00 EUR. I posti sono limitati e il pagamento deve essere effettuato entro il 15 maggio.

Storica finale della Nazionale di Debate a Ljutomer

La squadra nazionale italiana di dibattito ha ottenuto un risultato storico al torneo internazionale di Ljutomer, in Slovenia, raggiungendo la Grande Finale e ottenendo il secondo posto su 46 squadre provenienti da tutto il mondo. La squadra italiana, composta da Tesira Di Giovanni, Giuseppe Di Massa e Lorenzo Del Vecchio, ha affrontato i rappresentanti più forti, inclusa la Cina e la Slovenia, con grande determinazione, abilità retorica e lavoro di squadra. La vittoria contro la Slovenia 1 nei quarti di finale e il successo contro la Cina 2 nelle semifinali sono stati risultati notevoli. Gli allenatori, Massimo Leone, Marco Costigliolo e Gianluca Presutti, e l’intero movimento del dibattito in Italia hanno contribuito a questo risultato.

Content and Communication Integrated Learning

L’Associazione Culturale Educativa DEA FVG APS e il Liceo Caterina Percoto di Udine hanno lanciato il progetto “CCIL – CONTENT AND COMMUNICATION INTEGRATED LEARNING” con l’obiettivo di promuovere l’innovazione nell’istruzione attraverso l’approccio “4Cs Teaching Framework”. Il programma coinvolge la scuola partner Gimnazija Kranj e include attività di studio e lavoro oltre confine per favorire una crescita internazionale. Docenti e studenti partecipano a laboratori e seminari per migliorare le metodologie didattiche-educative. L’approccio metodologico integrato sviluppa le capacità critiche-analitiche, sintetiche e decisionali degli studenti e la loro consapevolezza di sé e degli altri.

Teatro-Debate: : l’innovativo progetto formativo per acquisire competenze di improvvisazione teatrale e migliorare nel debate

Società Nazionale Debate Italia e Associazione I Mestieri del Palco hanno creato il progetto “Teatro-Debate” per migliorare le abilità nel parlare in pubblico e nel pensiero critico, arricchendo il format del World School Debate con tecniche di improvvisazione teatrale. Il workshop di lancio si terrà presso l’evento Didacta, dove i partecipanti potranno sperimentare le tecniche di improvvisazione teatrale e di debate. Il progetto si concentrerà sulla gestione delle emozioni, accettazione e trasformazione del fallimento e comprensione dei meccanismi di comunicazione interpersonale. L’obiettivo è fornire un’esperienza di apprendimento innovativa e stimolante, acquisendo competenze nella gestione delle emozioni e nella comunicazione interpersonale. Il progetto mira anche a contribuire alla crescita del debate in Italia. Il link fornito fornisce maggiori informazioni sul progetto e sull’evento Didacta.

Partecipa all’esibizione PhotoDebates!

Photodebates è una mostra fotografica online organizzata nel 2023 da vari partner europei, aperta agli studenti delle scuole medie e superiori di ogni nazionalità. La mostra richiede la presentazione di fotografie che riflettano il tema “Il mondo che vuoi” in relazione all’Agenda 2030 e agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite. L’obiettivo della mostra è quello di incoraggiare gli studenti a scattare fotografie creative e stimolanti che esprimano la loro visione del tema, invitando a una discussione costruttiva e rispettosa su questioni sociali e ambientali. È disponibile una guida metodologica per gli studenti e le domande di partecipazione devono essere presentate tramite un insegnante della scuola. La registrazione è aperta dal 1 febbraio al 31 marzo 2023.

Seminario su Debate e didattica della storia

Historia Ludens e Clio ’92 e la Società Nazionale Debate Italia, in collaborazione con il Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica dell’Università di Bari, propongono una giornata di formazione gratuita rivolta agli insegnanti di scuole secondarie di primo e secondo grado, che si svolgerà in modalità online il 22 febbraio. Durante la formazione verranno discussi diversi metodi di attività didattiche basati su esperimenti di alcuni docenti, per affrontare argomenti come il dibattito attraverso il gioco, la costruzione di un debate formale e la valutazione degli studenti coinvolti. Chi seguirà la formazione del 22 febbraio potrà partecipare ad iniziative speciali organizzate dal progetto Abbecedario della Cittadinanza presso l’Università di Bari, il 20 e 21 aprile. L’intero percorso di sperimentazione prevede un corso di formazione di 25 ore, per il quale sarà possibile ottenere un attestato.